Chambre d’hôtes - Marseille
Tél : 07 68 797 797 - Courriel : anne@terrassesurlamer.fr

Accueil > > Blog della guest house

Blog della guest house

- Picasso, voyages imaginaires, exposition à Marseille

 

- Exposition Botero e Picasso, Aix en Provence

2017/11/24 - 2018/03/11

 

- La foire aux santons, Marseille

 

- Bain de Noël en bas de la maison d’hôtes Terrasses sur la mer

 

- Vieux-Port de Marseille, 1946, photographie de Willy Ronis

 

- Musée des Docks Romains, Marseille

 

- Vista fuori della pensione Terrasses sur la mer

 

- Escursioni nel arcipelago del Frioul

L’arcipelago offre un grandissimo patrimonio naturale. Le isole offrono riparo al oltre 99 specie di uccelli marini e più di 300 specie vegetali rare e protette. Nell’isola di Pomègues si trova un allevamento di branzini e orate, una delle prime fattorie al mondo a ricevere il marchio fattoria biologica.

- Nuit européenne des musées à Marseille

 

- Euro Battle Pro au Théâtre Silvain

 

- Championnats d’Europe de voile, Marseille

Finn e windsurfing junior

 

- Joseph Inguimberty 1896-1971, au musée Regards de Provence

 

- La Vieille Charité

Nel 1640, su ordine reale, viene decisa la costruzione di un Ospedale Generale che permetta di "ospitare i poveri nati a Marsiglia". L’architetto Pierre Puget viene incaricato dei lavori nel 1670, e che si concluderanno nel 1749. Puget crea cosi una delle più belle strutture architettoniche. La cappella disposta al centro dell’edificio si ispira al barocco romanico e che si ritrova nella cupola ovoidale. La facciata risale al XIX secolo ed evoca il tema della Carità. L’edificio fu salvato dalla distruzione negli anni ’50 grazie a Le Corbusier. La Charité accoglie oggi la direzione di musei, vari altri musei, una libreria e un caffè.

- Barche a vela SNIM fuori della pensione Terrasses sur la mer

Le gare della Settimana Mediterraneo Nautico Internazionale avuto luogo dal 14 al 17 aprile 2017 nel porto di Marsiglia.
Gli yacht si serrando il vento all’esterno della casa. Un bello spettacolo per tutti noi !

 

- Windsurf Mondial Cup, Marseille

Dal 10 al 16 aprile 2017, per la prima volta, Marsiglia ospita una partita di coppa del mondo di windsurf, con, per lo slalom sottovento a forma di W. Questo evento riunisce, in strade sud di Marsiglia, 80 professionisti habitué dei migliori spot al mondo per il maggior numero di punti nella corsa per il titolo automatica mondial.Retour on-line
Le gare per bambini Marsiglia e eventi festivi anche punteggiano questa settimana di windsurf a Marsiglia.

 

- Spiaggia di Maldormé

Accanto alle Terrazze struttura situata sul mare, acqua limpida della spiaggia Maldormé per il nuoto. All’inizio di aprile, sulla spiaggia di ghiaia che poco confidenziale, si mescolano Marsiglia e pochi turisti. Questo è il momento della prima scottatura per i nostri ospiti !

 

- Escursioni nei Calanchi di Marsiglia, la Lèque

All’inizio di aprile il clima è già installato, gli alberi sono in fiore, il frutto formato, e il primo sole e il mare sono su di noi. Oggi siamo andati a La Lèque è una grande lastra piatta, a filo del mare, dopo un percorso pacchetto che domina i Calanchi.

 

- Di fronte a isole

Qui ci troviamo di fronte le isole. Si estendono verso il mare Pointe d’Endoume, Malmousque : piccolo Sugarloaf, tardi l’isola di If e il suo castello, e dietro chiudendo l’orizzonte, e le isole Pomègues Ratonneau che collega la diga del duca di Berry. Tre salti e qui ci sono !

 

- Primavera nel Valmer parco, sulla Corniche

Gli ospiti vengono e si siedono Parc Valmer, tra i fiori e contemplare il mare

 

- "Une maison de verre", in Cantini Museum

Opere di artisti visivi, designer e architetti.
17 Marzo - 4 Settembre 2017

- Escursioni nei Calanchi di Marsiglia, scogliere Devenson

 

I Calanchi ospitano una flora straordinaria.
Vi sono recensite più di 9000 specie di piante, ed è anche il luogo di riproduzione di specie animali rare come l’aquila di Bonelli.
Attenzione ! Nei calanchi sono vietati : mountain bike, moto, falo, fumo e bivacchi. Cani non ammessi.
L’accesso al massiccio è regolamentato, soprattutto da giugno à settembre.

 

- Kayak e escursioni nei Calanchi di Marsiglia, arcipelago del Riou

 

Sito con spazi enormi, libertà e vita alternativa nel cuore di Marsiglia, questa area fragile è tuttavia vittima di frequentazioni marine e terrestri.
Con oltre 2 milioni di visitatori all’anno, questo luogo è uno dei più visitati di Francia.

- Escursioni nei Calanchi di Marsiglia, Morgiou

 

Nel 2012 il Massiccio dei Calanchi è diventato Parco nazionale.
Si tratta del primo Parco periurbano d’Europa e l’unico Parco nazionale francese al tempo stesso terrestre e marino.

- Escursioni nei Calanchi di Marsiglia, Sormiou

calanque de Sormiou calanque de Sormiou

 

Situato per oltre il 97% nel comune di Marseglia, il Massiccio dei Calanchi si estende per 24 km fino a Cassis. Con la sua superficie di 5000 ettari, questo sito è classificato dal 1975.
Il nome di calanco viene dal latino calanca che significa baia rocciosa.

- Escursioni a Marsiglia

 
 
 
 
A Marsiglia, les Goudes, Callelongue, Dentelles des Goudes, arcipelago del Riou
 
Vi trovate sempre nel comune di Marsiglia, ma rispetto al caos della città, qui l’atmosfera è più tranquilla.
Per oltre 24 km la natura riprende vigore e l’escursionista godersi il paesaggio. I Calanchi meritano une visita !

- Salone cinese Pierre Puget

 
 
 
Pierre Puget (1620-1694), scultore, disegnatore, pittore e architetto di Marsiglia è considerato il Michelangelo francese.
 

- Street art, rue d’Endoume

Jef Aerosol
 

- Albicocca, limone, arancia e fiori in giardino della casa

 
 
 
 

- Run in, marathon, semi-marathon e 10 km, a Marsiglia


 

- Spiaggia di Prophète

Nel mese di Marzo

 
Questa spiaggia di sabbia è frequentata in qualsiasi momento del giorno e della notte. La mattina dagli abitanti del quartiere, il giorno dalle famiglie e la sera dai giovani che qui trascorrono serate indimenticabili.
 

- Tempesta nella baia Fausse-Monnaie

Gonfiarsi del 4 Marzo 2017

 

- Il porticciolo giù la casa Terrasses sur la mer

 
Riparato e annidato sotto la Corniche, questo porticciolo offre ai turisti mille tonalità di colori : barchette, capanne di pescatori e acqua turchese creano una sorta di cartolina.
Accesso tramite scale.
 

- Di notte, sulla terrazza della guest house

La Corniche, isola Maïre e Notre Dame de la Garde
 

- Tightrope prima Opera Marsiglia

Bravo !
 

- Biennale internazionale di arti circensi, a Marsiglia


 

- Corniche Kennedy


 

Roman Maylis de Kerangal e Dominique Cabrera pellicola
 

- Marsiglia capitale dello sport 2017

 

- Vieux-Port di Marsiglia

Nel mese di Gennaio.
 

- Bagno di Natale


 

- Regate prima della guest house


 

- Colori Marsiglia

 

- Il sogno, museo Cantini


 

- Crociera nel Mediterraneo da Marsiglia


 

- Marsiglia Festival di Jazz dei 5 continenti


Nel mese di Luglio.
 

- Isola Porquerolles, vicino a Marsiglia


 

- Festival d’Avignon, vicino a Marsiglia


Nel mese di Luglio.
 

- Teatro Silvain


Nel Vallon de la Fausse-Monnaie, di trova il teatro Silvain inaugurato nel 1923 e che accoglie balletti e concerti all’aperto.
 

- Charles Camoin (1878-1965), museo Granet, Aix-en-Provence


Pittore provenzale
 

- Villa Mediterranée


Villa Mediterranée è stata progettata da Stefano Boeri ed è dedicata alle diverse forme di espressione del bacino mediterraneo.

- Terrasses sur la mer sotto la neve

2010/01/07

 

- Ponte de la Fausse-Monnaie


In occasione della construzione del viadotto nel 1861, gli operai avrebbero scoperto tra gli scavi moltissime monete false.

- La Corniche


Aperta a metà del XIX secolo, la Corniche diventerà un luogo di villeggiatura molto frequentato dai marsigliesi, che poco a poco scoprono le gioie della balneazione.
Vero e proprio balcone sul Mediterraneo per oltre 5 km, la Corniche attira gli amanti delle passeggiate e del jogging, i pescatori o semplicemente coloro che vogliono ammirare orizzonti lontani.

Il Museo di Storia di Marsiglia e il Porto antico

Completamente rinnovato, il museo restituisce la storia dela città più antica di Francia in 13 sequenze, dalle grotta Cosquer alla fondazione greca fino ad arrivare all’epoca moderna e contemporanea.
La visita è arrichita da molti strumenti multimediali e un percoso per bambini.
Qui si trovano le uniche vestrigia dell’epoca greco-romana di Marsiglia.

Il MuCEM, un museo per il Mediterraneo

Primo museo dedicato alle culture del Mediterraneo e primo trasferimento di un museo nazionale in regione, il MuCEM è un luogo inedito.

Un sito eccezionale, simbolo del rinnovamento di Marsiglia.
Il MuCEm è un grande complesso costituito da circa 30.000 m² nel pieno centro di Marsiglia, all’ingresso del Vieux Port. Mostra la sua architectura unica, a metà tra modernità e tradizione, intorno al J4 e al forte Saint Jean : questo monumento storico del XVII secolo, completamente restaurato, è collegato da une passerella al MuCEM, un elegante cubo fatto in pizzo di cimento, e costruito dall’architetto Rudy Ricciotti associato a Roland Carta.

Le fort Saint Jean, Cavalieri di Malta per l’hosting

Sulla riva del Vieux Port, la Torre di Re René veglia su Marsiglia.
I nostri ospiti sono sempre lieti di presentare le selfies tratti dalla cima della torre, il Vieux Port, l’abbazia di Saint Victor, il Palais du Pharo, porti o Notre Dame de la Garde in sottofondo ...

Il Castello di If

Francesco I, in occasione di una vista a Marsiglia nel 1516, valuta l’importanza strategica di questo isolotto e ordina la realizzazione di una fortezza.
I lavori termineranno nel 1531. Il castello, affiancato da 3 torri e da un torrione, controlla la baia di Marsiglia.
Ben presto, la fortezza diventirà prigione, e il suo detenuto più famoso rimane il Conte di Montecristo, emerso dall’immaginazione di Alexandre Dumas. Il romanzo fu un successo tale che molti turisti sono accorsi sul posto per vedere il buco fatto da Edmond Dantès... quando la leggenda si mescola alla realtà !

Arcipelago del Frioul

Formato da 4 isole : Pomègues, Ratonneau, If et Tiboulen, l’archipelago offre un grandissimo patrimonio naturale. Le isole offrono riparo al oltre 99 specie di uccelli marini e più di 300 specie vegetali rare e protette.
Luogo di scale per i marinai del Mediterraneo, guerrieri o avventurieri, queste isole sono anche state il punto di approdo per le navi in quarantena, cosi da evitare che le epidemie entrassero nella cità.
All’inizio del XIX secolo l’architetto Penchaud costruisce Hopital Caroline sull’isola di ratonneau per curare i malati colpiti dalla febbre gialla.
Il Frioul è un porto di 700 posti che accoglie molti diporsiti. Nell’isola di Pomegues si trova un allevamento di branzini e orate, una delle prime fattorie al mondo a ricevere il marchio "fattoria biologica".

Spiagge segrete a Marsiglia

L’arcipelago Frioul ha molte insenature e spiagge. La loro tranquillità è la felicità dei nostri ospiti. Hanno accesso alla strada rialzata che collega le due isole principali dell’arcipelago.
E ’stato inaugurato nel 1824 per servire il lazzaretto, Caroline.
600 lavoratori, 2 a dondolo ponte, 60 carri, 100 cavalli sono stati mobilitati per due anni per costruire la diga 315 m di lunghezza, 92 m, 32 m di altezza. Sorge a 7 metri sopra l’acqua.
Oggi ospita il porto turistico del Frioul.

Vallon des Auffes


Riparato e annidato sotto la Corniche, questo porticciolo di pescatori offre ai turisti mille tonalità di colori : barchette, capanne di pescatori e acqua turchese creano una sorta di cartolina.
Dalla pizzeria al ristorante stellato, fino alla bouillabaisse, il Vallon des Auffes è una tappa gastronomica consigliata.